Vuoi smettere di fumare? Ecco come fare

È noto ormai da moltissimi anni che fumare è davvero dannoso per la nostra salute e per quella di chi ci circonda.
Infatti, chi fuma presenta probabilità di ammalarsi di tumore in diversi distretti dell’organismo oltre che di avere problemi all’apparato cardio-circolatorio.

Basti pensare che dalla combustione di una sola sigaretta si sprigionano catrame, monossido di carbonio, azoto, ammoniaca, cianuro, formaldeide e altre sostanze ugualmente tossiche.

Negli ultimi anni sono state promosse campagne volte a sensibilizzare i fumatori ad abbandonare il loro vizio; chi smette di fumare infatti presenterà i seguenti miglioramenti:

  • ENTRO 12 ORE: la pressione arteriosa si normalizza, diminuisce la concentrazione di anidride carbonica nel sangue ed aumenta quella di ossigeno, i polmoni iniziano a funzionare meglio;
  • ENTRO 1 SETTIMANA: si ripristinano parte delle terminazioni nervose e migliorano il gusto e l’olfatto,i polmoni continuano a magliorare la funzionalità e diminuisce il rischio di attacco cardiaco;
  • ENTRO 9 MESI: la condizione generale dell’organismo migliora nettamente non c’è più il fiato corto e l’energia ricompare;
  • ENTRO 5 ANNI: la mortalità da tumore diminuisce fortemente;
  • ENTRO 10 ANNI:si rientra nella tipologia di persone che non hanno mai fumato.

“Ma quant’è difficile smettere di fumare!!!” . La maggior parte di voi lettori penserà questo.
In realtà, ormai gli studi hanno individuato solo 5 fasi in cui il fumatore virtuoso passerà. Bene! Una volta convinti, si parte e si affronteranno le seguenti fasi:

  • fase 1°: PRE- RIFLESSIVA: non avete ancora pensato di smettere di fumare;
  • fase 2°: DI RIFLESSIONE: state effettuando un bilancio del vostro vizio vagliando gli aspetti positivi e gli aspetti negativi;
  • fase 3° : D’AZIONE: adesso che gli aspetti negativi superano quelli positivi state passando all’azione non acquistando più il vostro pacchetto di sigarette;
  • fase 4° : DI MANTENIMENTO: non fumate più ormai da circa sei mesi e vi sentite vincitori!
  • fase 5° : DI RICADUTA: non preoccupatevi! Non è sempre presente ma capita che qualche fumatore ricada nel suo vizio.

La migliore sigaretta elettronica in commercio

Ok ci siamo ricaduti! Però per fortuna ci sono davvero tanti aiuti che la farmacia ti può dare.
Tra le ultime novità che ti presentiamo, c’è la sigaretta elettronica.

Questo nuovo dispositivo è nato dalla intuizione di conservare la gestualità del fumatore. In particolare, di conservare il rito della sigaretta escludendo gli effetti negativi della stessa.
Infatti, la sigaretta elettronica mima in tutto la sigaretta vera riproducendo il fumo (che è vapore acqueo) donando al fumatore la sensazione di star fumando appunto una sigaretta vera.

In commercio e soprattutto in internet, c’è una vera e propria giungla di sigarette elettroniche dai mille colori e dai mille funzionamenti.
Noi, come sempre, abbiamo scelto un prodotto che avesse la migliore qualità.

La sigaretta elettronica CATEGORIA, infatti, è l’unico dispositivo AUTORIZZATO dalla LIAF (Lega Italiana anti fumo) e la sola presentata dal Professor Riccardo Polosa allo studio clinico contro il tabagismo in Europa, pubblicato sulla rivista medica BMC – Public Healt.
Esistono altri rimedi per smettere di fumare come i cerotti alla nicotina, le gomme da masticare, farmaci e rimedi naturali.

Lo sapevate che…

…il tabacco è una pianta originaria dell’America. Giunse in Europa solo nel XVI secolo grazie agli spagnoli e fu chiamata con il nome di “ erba dell’ambasciatore “ o “ erba regina” mentre in Italia le venne dato il nome di “erba di Santa Croce” o “erba di Tornabuona”.

I rimedi della nonna:

E’ utile bere molta acqua durante il periodo in cui non si fuma, unita a tisane calmanti a base di valeriana e biancospino per superare le crisi di ansia e nervosismo.
Inoltre si può assumere la tintura madre di Avena Sativa che, grazie alle sue proprietà toniche e antidepressive, risulta essere un valido alleato per la lotta al tabagismo.

Per reintegrare la quota di vitamina C che tanti anni di fumo hanno depauperato è utile mangiare kiwi e arance e assumere integratori multivitaminici.

Per superare le crisi di astinenza da nicotina è utile mettere qualche goccia di olio essenziale di eucalipto, pino e lavanda su di in fazzoletto e respirare profondamente. In questa maniera, il sistema neurovegetativo allontanerà la voglia di fumare.

… il nostro consiglio:

Dispositivo elettronico utile alla lotta al tabagismo.
Rivolgiti ai nostri farmacisti per qualsiasi informazione. Insieme comprenderemo quale tra i nostri prodotti è il più adatto ad aiutarti.

Sei interessato ai nostri consigli per smettere di fumare? Contattaci!
© Farmacia Clemente