Misurazioni

Misurazione pressione

La maggior parte degli ipertesi non avverte particolari sintomi anche per anni. Questo non significa tuttavia che si tratti di una condizione innocua: l’ipertensione può infatti causare danni progressivi al sistema cardiocircolatorio, che possono infine manifestarsi con malattie cardiovascolari ed eventi gravi, come ictus e infarto.

Tenere sotto controllo la pressione è di fondamentale importanza per proteggere il nostro cuore.

Misurazione del peso

L’obesità costituisce oggi, secondo la “World Health Organization” (WHO), uno dei problemi di salute pubblica più allarmanti e ancora trascurato, paragonabile ad una vera e propria epidemia.
Il controllo del peso rientra tra i comportamenti che pongono in primo piano la responsabilità individuale nella tutela della salute.

Le regole per pesarsi in maniera corretta sono:

  • Pesarsi sempre allo stesso orario. Il momento migliore è al mattino .
  • Basta pesarsi una volta alla settimana, meglio sempre lo stesso giorno.

Misurazione della massa magra

Per massa grassa si intende la parte di massa (peso) di un organismo costituita dall’organo adiposo, ovvero dal grasso corporeo. La parte restante di massa è definita massa magra. La massa magra è il tessuto muscolare, è molto ricca di acqua (circa il 60%) ed influenza notevolmente il metabolismo. Infatti più muscoli abbiamo, più calorie bruciamo, sia a riposo che in attività.  La massa grassa è il tessuto adiposo, è poverissimo di acqua e non brucia calorie, cioè è assolutamente inerte.

Una certa quantità di grasso è comunque necessaria: sia come scorta energetica, sia per il buon funzionamento dei processi fisiologici umani. Il monitoraggio della composizione corporea, durante un Piano Alimentare Ipocalorico, permette di capire se si sta perdendo massa grassa o massa magra.

In un Piano Alimentare Individuale, altamente personalizzato, la perdita di peso coincide per lo più con la perdita di massa grassa. Nelle diete sbilanciate o durante il digiuno, si ha invece la perdita della massa magra, situazione da evitare perché porta ad alterazioni della parte vitale dell’organismo.